logo
Nota Critica PDF Stampa E-mail

Mentre guardi un quadro di Alessandro Sala e i tuoi occhi sfiorano la tela, tu sei attratto dall'azzurro dal giallo dal rosso dal verde e hai voglia di restare lì. Sei dentro al quadro e continui a guardare i colori e gli oggetti. Senti le emozioni, inspiri il profumo del mare, della terra e subito, ricordi con tenerezza le sigarette che tuo padre fumava ... e allora magicamente si apre la strada che congiunge sguardo cervello cuore con il mondo - vero - dipinto, e lì, immediatamente, tu fai l'incontro.

...

I quadri di Alessandro Sala catturano la nostra attenzione attraverso modalità un po' ipnotiche. Mentre guardiamo il quadro dentro di noi si attiva la seguente catena di pensieri inconsci "Il quadro è bello, lo ri-conosco mi ispira fiducia, sto bene". Questo equivale a dire che ciò che avviene tra me, che guardo il quadro e il quadro stesso, aumenta il mio stato di armonia sia dentro di me che fuori di me. È giusto precisare che lo stato ipnotico - condizione assolutamente naturale e quotidiana - non è altro che uno stato speciale della mente, il quale permette un contatto suggestivo e concentrato dove l'attenzione attiva di chi guarda, e stimola sia l'immaginazione che la saggezza, (si tratta della saggezza universale) ... appunto di colui che guarda.

...

Cronista garbato avverte o meglio denuncia la vuota funzione protettiva di un abito. Il vestito non protegge l'anima, dentro al vestito non c'è nulla.

La nostra vera autentica identità si è perduta o è fuggita lontano? Non si sa, intanto quel pastrano dalle curve barocche vola nel vento.

La rappresentazione del vento che ricorre molto spesso nei quadri di Alessandro Sala stimola la nostra saggezza inconscia in vari modi.

...

Un altro nucleo narrativo nei quadri di Alessandro Sala è rappresentato dagli alberi. Sono alberi particolari hanno radici e rami miseri inservibili. Infatti non si sono radicati nella madre terra, né il padre sole li ha resi fecondi. l'albero è un potente simbolo archetipico, appartiene cioè all'animo di tutti gli esseri umani. L'albero rappresenta l'essenza dell'uomo, una creatura che concilia l'alto con il basso, la terra con il cielo. La chioma rappresenta la capacità di comunicare con l'ambiente e la creatività, il tronco rappresenta l'io mentre le radici forniscono energia e vitalità.